Podcast Tips “Testa o croce?”

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

False competenze, false credenze le sappiamo riconoscere?
Impariamo a migliorarci ogni singolo giorno.

Ascolta “Podcast Tips”Testa o croce?”” su Spreaker.

Trascrizione del podcast

Ciao a tutti, benvenuti nel podcast Tips. Se volete avere qualche informazione in più sul coaching andate sul mio sito www.marcoprincipi.it.

Oggi voglio parlarvi di vera o falsa competenza. A volte noi pensiamo che delle persone siano competenti e di successo anche se in realtà non lo sono.
Vi faccio un piccolo esempio anche divertente. Pensiamo di mettere 1.000 persone in un teatro e dare a ciascuna di essa una moneta di un euro.
Poi c’è una persona che ogni 10 secondi fischia e a questo fsco le persone lanciare la moneta e fanno testa croce. Se testa la persona rimane se croce perde tutto e se ne va.
Quindi statisticamente dopo il primo lancio 500 persone vengono eliminate e altre 500 rimangono e si prendono si divide fra di loro anche i 500 euro delle persone che hanno abbandonato l’aula e così via.
Quindi poi teoricamente per diventare 250 poi 125 e così via fino ad arrivare statisticamente diciamo a 4/8 persone. E normale che queste 4/8 persone inizieranno a pensare di essere e di avere qualche qualità, di essere capaci a fare testa o croce magari perché si mettono in una posizione particolare magari grazie all’effetto che danno alla monetina.
Queste sono false credenze, sono false competenze. Una persona pensa perché ha avuto successo per caso in qualcosa più volte, di essere una persona competente.
Banalizzare un attimo la cosa. Queste persone, potrebbero davvero insegnarci qualcosa? Sono persone davvero competenti che hanno la consapevolezza e la conoscenza per insegnarci qualcosa o il loro successo è un successo effimero? È chiaramente un successo effimero.
L’unico modo per essere competenti per potersi costruire un successo vero è quello della conoscenza dello studio che poi ci porta la competenza.
Quindi lo sforzo che ognuno di noi dovrebbe fare ogni giorno perché io stesso mi sono sentito quando le cose vanno bene è arrivato e so tutto io sono bravissimo.
In realtà non è così perché le cose cambiano in un secondo e quando cambiano capisci quante lacune hai. Quanto ancora devi fare e bisogna veramente non c’è.
Bisogna sempre imparare, è proprio vero. Ogni giorno uno deve mettere costruire anzi costruire un nuovo mattoncino. Nel suo edificio nella sua mente.
Deve comunque dobbiamo comunque continuare a lavorare per aumentare la nostra conoscenza e quindi la nostra consapevolezza.
Un lavoro continuo il lavoro faticoso lavoro che porta sacrificio ma questo sacrificio poi questi sacrifici poi ci pagheranno con grandi successi,. è così che si costruisce qualcosa.
Quindi quello che io suggerisco a tutti è quella di non pensare di essere arrivati di essere fatti finiti insomma ma veramente impegnarsi ogni singolo giorno anche a fare una piccola cosa che possa migliorarci e che possa darci più conoscenza.
Spero di essere stato utile e che questo podcast vi sia piaciuto. Grazie a tutti.

Marco Principi Coaching